Laboratoire Propos'Nature Lavender True Organic Essential Oil, 10ml - Elliotti
Nome botanico:

Lavandula angustifolia

Origine: Bulgaria
Parte distillata: sommità fiorite
Metodo di estrazione: distillazione a vapore
Coltivazione: Agricoltura Biologica Certificata
Olio essenziale definito botanicamente e biochimicamente (HEBBD), chemiotipizzato (HECT)
Colore: giallo paglierino
Profumo: fresco, floreale
Nota: nota di mezzo
Famiglia di piante: Lamiaceae/Labiatae

SUPERPOTERI

Analgesico

- antidolorifico, riduce il dolore

Antielmintico

- distrugge parassiti, vermi

Antibatterico

- uccide la crescita batterica o impedisce la crescita dei batteri

Antidepressivo

- allevia i sintomi della depressione come l'umore basso e la tristezza

Anti-infettivo

- previene o tratta un'infezione

Antinfiammatorio

- riduce l'infiammazione e il gonfiore

Antimicrobico

- proprietà antibatteriche, antimicotiche e antivirali

Antisettico

- previene o combatte le infezioni batteriche

Antiveleno

- tratta alcuni morsi e punture velenose

Calmativo

- effetto calmante sedativo

Cicatrizzante

- guarisce una ferita mediante la formazione di tessuto cicatriziale

Citofilattico

- un rigeneratore cellulare e un protettore delle cellule di un organismo

Sedativo

-riduce l'eccitazione mentale o l'irritabilità e riduce l'attività fisica

Vulnerario

- aiuta le ferite a guarire

A heart shaped image of a field of lavender

CONSIGLI PER L'USO

A icon of an aroma diffuser

Rilassati e induci il sonno

Utilizzalo nel tuo diffusore per calmare il corpo e la mente, nonché per rilassarti e quando vai a dormire. Fantastico iniziare a diffondere in camera da letto prima di andare a letto!

Metti 4-8 gocce di lavanda nel tuo diffusore per rilassarti e distenderti.

Icon for topical use of essential oils

Repellente per insetti

Mescola 10 gocce di olio essenziale di lavanda con 5 gocce di olio di eucalipto in 2 cucchiai (30 ml) di olio vettore (olio di jojoba) e massaggia sulla pelle. Ripeti ogni 2 ore.

Icon of a pipette

Punture di insetti e punture di api

Metti 1 goccia di lavanda direttamente sulla puntura dell'insetto e massaggiala delicatamente. Ripeti l'operazione più volte al giorno per ridurre il prurito e il gonfiore.

Icon for topical use of essential oils

Ferite

Una singola goccia di olio essenziale di lavanda diluita in 1/2 cucchiaino (2,5 ml) di olio vettore e applicata su un taglio minore può uccidere i batteri e allo stesso tempo aiuta a fermare l'emorragia e a guarire la ferita.

Icon for food use - aromatherapy

Cibo

Aroma alimentare (FEMA n°: 262 / CoE n°: 257n)

Dosaggio alimentare: 1 goccia in una pietanza per 5 persone (non superare mai il 2%)

Utilizzare sempre l'olio essenziale diluito in un mezzo adatto (esempio: olio vegetale, miele, ecc.)

A icon of an aroma diffuser

Iperattività

Aggiungi 5-10 gocce nel diffusore per infondere sensazioni di pace, calma e relax. Che tu soffra di una mente o di un corpo iperattivo o iperattivo, questo ti aiuterà a rilassarti. Puoi anche diluire 5 gocce di olio di lavanda con 1 cucchiaino (5 ml) di olio vettore e aggiungerlo a un bagno caldo.

Icon for topical use of essential oils

Brucia

Per ustioni minori, applicare immediatamente 2-3 gocce di olio di lavanda direttamente sulla zona interessata. L'olio di lavanda è noto per le sue proprietà antidolorifiche e può aiutare a prevenire la formazione di vesciche. Anche se potrebbero essere necessari alcuni minuti prima che la sensazione di bruciore diminuisca, continua a seguirlo: i benefici valgono l'attesa.

Icon of a pipette

Imperfezioni

Applicare 1 goccia di olio di lavanda direttamente su un'imperfezione o un brufolo. Ciò aiuterà a distruggere i batteri, ridurre l'infiammazione e il rossore e prevenire possibili cicatrici.

Icon for topical use of essential oils

Herpes labiale

Metti 1 goccia di olio di lavanda direttamente sull'herpes labiale usando un batuffolo di cotone. L'olio di lavanda è efficace nel trattamento e nella guarigione dell'herpes labiale, grazie alle sue potenti proprietà antivirali.

Icon for topical use of essential oils

Forfora

Aggiungere 12 gocce di olio di lavanda in 2 cucchiai. (30 ml) di olio di cocco e massaggiare sul cuoio capelluto. Lasciare agire per 40 minuti e risciacquare accuratamente i capelli. L'olio di lavanda aiuta a ricostituire l'umidità persa nel cuoio capelluto e purifica efficacemente la pelle secca e squamosa.

Icon for topical use of essential oils

Pelle secca

Aggiungi 4 gocce di olio di lavanda con 1 cucchiaino (5 ml) di olio di cocco e massaggia sulla zona interessata. Ripeti ogni giorno mattina e sera. L’olio di lavanda è un trattamento efficace da utilizzare su condizioni di pelle secca come dermatiti ed eczemi. Aiuta a ridurre la pelle infiammata, lenire l'irritazione e accelerare il processo di guarigione.

Icon for topical use of essential oils

Mal d'orecchi

Per alleviare il dolore e il disagio del mal d'orecchi, massaggia delicatamente 1 goccia di olio di lavanda dietro ciascun orecchio. Non versare mai l'olio direttamente nel timpano

Ammorbidente

Aggiungi 8 gocce di olio di lavanda nel tuo balsamo per tessuti naturale inodore per rinfrescare i tuoi vestiti e creare un profumo meraviglioso e naturale.

A icon of a bath tub

Cistite

Mescolare 5 gocce con 1 cucchiaio. (15 ml) di olio vettore e aggiungilo a un bagno caldo. Immergere per 20 minuti. Ciò contribuirà ad alleviare il bruciore, l'infiammazione e il dolore associato alla cistite.

Icon for topical use of essential oils

Digestione

L’olio di lavanda è fantastico per stimolare la digestione: agisce come un tonico, supportando l’intero tratto digestivo. Aggiungi 4 gocce a 1 cucchiaino (5 ml) di olio vettore e massaggia sull'addome in senso orario.

Icon of a pipette

Deodorante per armadio

Metti 2 gocce di olio di lavanda su un batuffolo di cotone e mettilo nell'armadio e nei cassetti per respingere insetti e tarme. Crea anche un profumo fresco molto gradevole nei vostri armadi.

Icon for topical use of essential oils

Febbre

L’olio di lavanda aiuta a calmare la febbre riducendo la temperatura del corpo e combatte anche l’infezione che causa la febbre. Aggiungi 4 gocce a 1 cucchiaino (5 ml) di olio vettore e massaggia sulla pianta dei piedi. Puoi anche aggiungere 4 gocce ad un'inalazione di vapore.

Icon of a pipette

Mal di testa

Metti 1 goccia di olio di lavanda su ciascuna tempia per alleviare il dolore. L'azione analgesica dell'olio di lavanda, così come il suo effetto rilassante sul sistema nervoso, lo rendono un trattamento efficace contro il mal di testa.

Icon of a pipette

Insonnia

L’olio di lavanda fa miracoli per calmare il sistema nervoso, rendendolo una scelta perfetta per chiunque abbia problemi di insonnia. Prova a mettere 2 gocce sul cuscino prima di andare a letto o a diffondere 3-5 gocce nella tua camera da letto per favorire un sonno tranquillo.

icon of a spray bottle to use with essential oils

Spray per lino

Per mantenere i tuoi tessuti profumati, aggiungi 15 gocce di olio di lavanda in un flacone spray da 300 ml riempito con acqua filtrata. Spruzzalo su lenzuola, cuscini, asciugamani e tende per un profumo delizioso e rinfrescante.

Icon for topical use of essential oils

Dolori mestruali

Aggiungi 4 gocce di olio di lavanda a 1 cucchiaino (5 ml) di olio vettore e massaggialo delicatamente sul basso addome. Oppure aggiungi 3 gocce a un impacco caldo e applicalo sull'addome. L’olio di lavanda è ottimo per lenire gli spasmi uterini e alleviare il dolore dovuto ai crampi.

Icon of a pipette

Chinetosi

L’olio di lavanda è ottimo per calmare il mal di stomaco e dissipare efficacemente la sensazione di nausea. Metti semplicemente 2 gocce su un fazzoletto e inala regolarmente durante il tuo viaggio per sentirti meglio.

A icon of a bath tub

Dolori e dolori muscolari

L’olio di lavanda, con le sue proprietà antinfiammatorie e analgesiche, è ottimo per lenire i muscoli doloranti. Diluisci 7 gocce di olio con 1 cucchiaio (15 ml) di olio vettore e aggiungilo a un bagno caldo per un bagno rilassante. In alternativa, mescolare 5 gocce con 1 cucchiaio di olio vettore e massaggiare direttamente sui muscoli interessati per ottenere sollievo.

Icon for topical use of essential oils

Eruzioni cutanee

L’olio di lavanda è efficace nel ridurre l’infiammazione, alleviare il bruciore delle eruzioni cutanee e alleviare il prurito. Può anche aiutare a prevenire l'infezione dei brufoli. Mescola 5 gocce con 1 cucchiaio (15 ml) di olio di cocco e massaggia delicatamente sull'area interessata per un sollievo lenitivo.

Icon for topical use of essential oils

Tessuto cicatriziale

Per aiutare a ridurre l'aspetto del tessuto cicatriziale, mescolare 3 gocce di olio di lavanda con 1 cucchiaino (5 ml) di olio di cocco e massaggiare delicatamente sulla zona. Questa miscela può essere utilizzata anche per ridurre al minimo la formazione di tessuto cicatriziale su tagli o ferite recenti. Applicalo due volte al giorno per ottenere i migliori risultati.

Icon for topical use of essential oils

Herpes zoster

Per aree più grandi, mescolare 6-7 gocce di olio di lavanda con 1 cucchiaio (15 ml) di olio di cocco e massaggiare sulle zone interessate. Per aree più piccole, mescolare 3-4 gocce con 1 cucchiaino (5 ml) di olio di cocco. L’olio di lavanda possiede potenti proprietà antivirali che aiutano a combattere il virus dell’herpes, riducendo allo stesso tempo l’infiammazione e alleviando il dolore.

An icon symbolizing an inhaler for inhaling essential oils

Sinusite

L’olio di lavanda è ottimo per liberare i passaggi nasali congestionati e facilitare la respirazione. Basta aggiungere 4 gocce a un inalatore o utilizzarlo in un'inalazione di vapore.

Icon for topical use of essential oils

Scottature solari

L'olio di lavanda è eccellente per lenire le sensazioni di bruciore e bruciore associate alle scottature solari. Aiuta anche a prevenire la formazione di vesciche e potenziali cicatrici. Mescola 5 gocce di olio di lavanda con 1 cucchiaino (5 ml) di olio di cocco e applicalo delicatamente sulla zona interessata. In alternativa, aggiungi 15 gocce in un flacone spray da 200 ml riempito con acqua e spruzza l'area più volte al giorno per ottenere sollievo. Ricordarsi di agitare la bottiglia prima di ogni utilizzo.

Icon of a pipette

Piedi gonfi

Aggiungi 4 gocce di olio di lavanda a un pediluvio e immergiti per 20 minuti. L’olio di lavanda è meraviglioso per facilitare e stimolare la circolazione sanguigna intorno ai piedi e alle caviglie.

Icon of a pipette

Fragranza per carta igienica

Metti 2-3 gocce di olio di lavanda su un nuovo rotolo di carta igienica. Ad ogni utilizzo della carta si sprigionerà il fresco profumo della lavanda, rinfrescando il vostro bagno.

Icon of a pipette

Aspirapolvere

Aggiungi 3 gocce di olio di lavanda al filtro dell'aspirapolvere. Se il tuo aspirapolvere non ha il filtro, puoi mettere le gocce su un batuffolo di cotone e inserirlo nel sacchetto usa e getta. Ogni volta che passi l'aspirapolvere, il delizioso profumo di lavanda infonderà la stanza.

Icon of a pipette

Aggiorna i contenitori dei rifiuti

Metti un tovagliolo di carta o un batuffolo di cotone sul fondo del cestino. Aggiungi 4-6 gocce di olio di lavanda sul tovagliolo di carta o sul dischetto di cotone e lascia che l'olio mantenga il contenitore fresco e privo di germi. Puoi anche mescolare la lavanda con olio essenziale di limone o arancia.

Icon for topical use of essential oils

Scottature solari

Mescola 3 gocce di olio di lavanda con 1 cucchiaio (15 ml) di gel di aloe vera e applica sulla zona scottata dal sole. Ripeti tutte le volte che ne hai voglia.

Se preferisci un olio vettore, usa l'olio di mandorle dolci, l'olio di avocado o l'olio di cocco.

A icon of a bath tub

Fatica

Si stima che lo stress sia alla base del 75% delle malattie, sottolineando l'importanza di gestirlo in modo efficace. Uno dei modi più rilassanti per staccare la spina dallo stress è attraverso un bagno arricchito con oli essenziali. Basta aggiungere 8 gocce di olio di lavanda a 1 cucchiaio (15 ml) di olio vettore, agitare bene per mescolare e poi versare nell'acqua del bagno. Agitare gli oli per disperderli uniformemente. Immergere per 20-30 minuti per godersi un'esperienza davvero rilassante.

Tipo di pelle

La lavanda può essere utilizzata da sola o in miscele per questi tipi di pelle:

  • Equilibrato/Normale
  • Invecchiamento
  • Asciutto
  • Grasso
  • Macchie (brufoli, acne o altro)
Icon for topical use of essential oils

Cura della pelle

L'olio essenziale di lavanda è un tesoro nel regno della cura della pelle, venerato per i suoi benefici versatili che soddisfano una varietà di tipi e condizioni di pelle. Le sue proprietà lenitive lo rendono una scelta eccezionale per calmare la pelle sensibile, ridurre il rossore e alleviare l'irritazione.

  • Proprietà lenitive: l'olio di lavanda è eccellente per calmare la pelle sensibile, ridurre il rossore e alleviare l'irritazione. La sua azione delicata lo rende adatto a tutti i tipi di pelle.

  • Vantaggi antinfiammatori: efficace per condizioni come acne, eczema o psoriasi, l'olio di lavanda aiuta a lenire le riacutizzazioni cutanee e a ridurre il disagio grazie ai suoi effetti antinfiammatori.

  • Capacità antisettiche: pulisce la pelle da batteri e impurità, aiutando a prevenire e curare gli sfoghi di acne.

  • Guarigione e riparazione: l'olio di lavanda favorisce la guarigione del tessuto cutaneo, utile per la pelle danneggiata dal sole, le cicatrici e i segni dell'acne stimolando la crescita cellulare e migliorando la rigenerazione della pelle.

  • Proprietà antietà: contiene antiossidanti che proteggono dai radicali liberi, riducono le linee sottili e aiutano a mantenere l'elasticità della pelle. Inoltre idrata la pelle, riequilibrando la produzione di sebo e migliorando la struttura della pelle.

  • Facile da incorporare: aggiungi qualche goccia alla tua crema idratante o siero quotidiano senza profumo, usalo diluito in una routine di pulizia o come parte di una maschera lenitiva.

  • Vantaggi dell'aromaterapia: il profumo calmante dell'olio di lavanda riduce lo stress e favorisce il rilassamento, migliorando l'esperienza complessiva di cura della pelle.

Metodo d'uso e quantità da utilizzare

Diffusori di aromi

Usa 5-15 gocce nel diffusore o la quantità suggerita con il diffusore.

Bagni, vasche idromassaggio, vasche idromassaggio

Bagno: diluito 3-8 gocce
Inizia facendo il bagno come faresti normalmente e tieni la porta del bagno chiusa per trattenere l'aroma. Gli oli essenziali possono essere applicati direttamente nella loro forma concentrata o diluiti.

Per la diluizione, utilizzare un olio vettore, latte, latte in polvere, glicerina vegetale, polvere di alghe, polvere di erbe, bicarbonato di sodio, sale o sali di Epsom per prevenire la sensibilità della pelle.

Aggiungere l'olio essenziale all'acqua del bagno, pura o diluita, quindi mescolare l'acqua con la mano per disperdere uniformemente l'olio prima di entrare nella vasca. Questo metodo aiuta a distribuire l'olio essenziale in tutto il bagno per un'esperienza più piacevole.

Vasche idromassaggio e Jacuzzi: fino a 8 gocce
Mescola accuratamente l'olio essenziale nell'acqua usando la mano. Poiché gli oli essenziali non si dissolvono in acqua, potrebbero lasciare residui all'interno o attorno ai tubi.

Comprime

3-10 gocce in 120 ml di acqua
Saperne di più

Maschere per il viso, oli e tonici

Maschere per il viso: 1 o 2 gocce ogni 2 cucchiai. (15ml) di maschera viso naturale.

Oli per il viso: 12 gocce in 30 ml di olio vettore. Per anziani e bambini utilizzare 6 gocce ogni 30 ml di olio vettore.

Utilizza una bottiglia di vetro di colore scuro, che aiuta a proteggere i tuoi oli dalla leggera degradazione. Per prima cosa, versare l'olio vettore. Se usi un olio essenziale singolo o una miscela premiscelata, aggiungilo direttamente all'olio vettore. Se stai creando la tua miscela unica, mescola prima gli oli essenziali, quindi integra il numero desiderato di gocce nell'olio vettore. Ricorda, ne basta una piccola quantità, quindi usa solo una piccola quantità per ogni applicazione. Clicca qui per saperne di più su quale olio vettore scegliere.

Tonico viso: 8-15 gocce in 100 ml di acqua sorgiva o distillata o idrolato.

Unisci l'olio e l'acqua prima di filtrare attraverso un filtro da caffè in carta non sbiancata.

I nostri idrolati organici e naturali al 100% possono essere utilizzati direttamente come tonico. Chiudi gli occhi e spruzzati il viso. Oppure spruzza un dischetto di cotone e passalo sul viso.

Inalazione dalla ciotola

3-5 gocce per ciotola di acqua calda fumante.

Per utilizzare gli oli essenziali nell'inalazione di vapore, inizia portando a ebollizione una pentola d'acqua e poi togliendola dal fuoco. Aggiungi qualche goccia (in genere 3-5 gocce) dell'olio essenziale prescelto all'acqua calda.

Appoggiati con attenzione sulla pentola, metti un asciugamano sopra la testa e la pentola per intrappolare il vapore e respira profondamente per diversi minuti per inalare i vapori aromatici, che possono aiutare ad alleviare la congestione nasale e altri problemi respiratori.

Lozioni e creme

12 gocce ogni 30 ml di lozione o crema naturale senza profumo.

Puoi realizzare la tua crema viso utilizzando la nostracrema viso neutra come base. Per una diluizione al 2% (adulti) utilizzare 40 gocce in questa base in crema da 100 ml.

Per anziani e bambini utilizzare 20 gocce (1%) in 100ml di crema.

Olio da massaggio (per il corpo)

12 gocce per ogni 30 ml di olio vettore.

Per anziani e bambini utilizzare 6 gocce ogni 30 ml di olio vettore.

Cuscini

Metti 1-3 gocce di olio essenziale sull'angolo o sul lato inferiore del cuscino, lontano dagli occhi.

Spray per ambienti

Come purificatore d'ambiente: 10-20 gocce ogni 475 ml di acqua.

Come fragranza generale: 8-10 gocce per 475 ml di acqua.

Trattamenti del cuoio capelluto

Aggiungere 6 gocce in 15 ml di olio di jojoba o gel di aloe vera. Agitare bene. Utilizza 2-3 gocce della miscela preparata per ogni applicazione. Massaggiare sul cuoio capelluto. In alternativa, è sufficiente aggiungere l'olio essenziale ad una bottiglia di acqua di risciacquo finale dopo aver lavato i capelli.

Shampoo

5-10 gocce in 100 ml.

Gli oli essenziali possono essere aggiunti a qualsiasi shampoo non profumato composto da ingredienti naturali biologici.

Docce

1-5 gocce.
Innanzitutto, completa la consueta routine di lavaggio. Successivamente, applica alcune gocce di olio essenziale su un panno o una spugna e strofinalo energicamente sul corpo mentre sei sotto l'acqua corrente della doccia. Inspira profondamente attraverso il naso per goderti il ​​vapore aromatico, facendo attenzione a evitare di applicare l'olio sul viso e sulle zone sensibili.

Spray e nebbie per viso e corpo

Per il corpo: 10-20 gocce ogni 475 ml di acqua o idrolato.

Per il viso: 2-5 gocce ogni 240 ml di acqua o idrolato.

Aggiungere l'olio essenziale all'acqua calda o all'idrolato. Agitare bene, versare attraverso un filtro da caffè in carta non sbiancata e riporre in un flacone spray. Raffreddare prima dell'uso.
Agitare prima di ogni utilizzo.
Tenere gli occhi chiusi quando si spruzza sul viso.

Lava

15-32 gocce in 240 ml di acqua tiepida.

Un lavaggio è una miscela preparata per lavare aree infette come tagli, escoriazioni e ferite.

Mescolare gli oli essenziali e l'acqua in una bottiglia e agitare bene. Conservatelo in frigorifero per non più di 14 giorni. Agitare prima di ogni utilizzo.

A woman smelling an essential oil bottle
La lavanda è una nota di cuore

Note di cuore dell'aromaterapia:

Gli aromi classificati come note medie sono generalmente caldi, ricchi e potenti. Il loro profumo dura due o tre giorni.

Il corpo è altamente ricettivo a queste fragranze, rendendole ideali per la guarigione e il relax. Lenitivo e riparatore.

Le note di cuore sono ideali per trattamenti curativi che richiedono sessioni ripetute, come per dolori muscolari cronici o problemi respiratori. Sono efficaci anche nel trattamento dell’emicrania, della sindrome premestruale e dei dolori mestruali.

Alcune note di cuore non dovrebbero essere usate durante la gravidanza, quindi controlla ogni olio prima dell'uso.

Note centrali tipiche:

Oli floreali: Camomilla, geranio, melissa

Oli speziati caldi: chiodi di garofano, noce moscata, anice, pepe nero

Oli erbacei: Finocchio, bacche di ginepro, maggiorana dolce, rosmarino

Comprendere le note dei profumi

In aromaterapia, il profumo di un olio viene spesso definito "nota". Il segreto di una fragranza davvero eccezionale è trovare il perfetto equilibrio tra le note. L'aromaterapia riguarda i profumi e, con la pratica, sarai in grado di riconoscere la fragranza di un olio anche se potresti non sapere da quale pianta proviene l'olio. Ad esempio, sarai in grado di distinguere tra profumi di agrumi e floreali o fragranze legnose e di menta. Il profumo è determinato dalle sostanze chimiche contenute in un olio. Poiché gli oli che hanno lo stesso odore spesso contengono le stesse sostanze chimiche, in genere hanno proprietà simili.

Gli oli sono classificati nelle cosiddette note di base, medie e di testa. Conoscere la nota di un olio è importante quando si miscelano gli oli. Una buona miscela, come la maggior parte dei profumi, normalmente contiene un mix di tutte e tre le note, dove il rapporto tra loro varia a seconda dello scopo per cui viene utilizzata la miscela. Inoltre, un olio può contenere più di una nota: ad esempio, l'ylang-ylang contiene tracce di tutte e tre le note ed è spesso considerato la fragranza perfetta.

Quando crei una nuova fragranza, che si tratti di un profumo o di un diffusore di aromi, dovresti utilizzare dai 4 ai 7 oli per miscela. Per prima cosa, decidi quale tipo di miscela desideri creare, ad esempio una rinfrescante, quindi scegli le note con queste caratteristiche per costituire il contenuto principale della miscela. Sciogli la miscela in un olio vettore se vuoi usarlo sulla pelle (12 gocce in 30 ml di olio vettore).

Styled Table
Blend Top note Middle note Base note
Refreshing 5 drops 4 drops 1 drop
Relaxing 1 drop 6 drops 3 drops
Sensual 1 drop 4 drops 5 drops
Balancing 2 drops 5 drops 3 drops
Energizing 8 drops 1 drop 1 drop
Amber essential oil bottles in a row with fresh plant or flower of the oil it is made of

FAMIGLIA DI PIANTE DELLE LAMIACEE

La famiglia che guarisce

La lavanda fa parte della famiglia delle piante delle Lamiaceae

La famiglia delle Lamiaceae è un gruppo distinto nel mondo botanico, rinomato per i suoi membri aromatici che vengono frequentemente utilizzati sia in contesti culinari che terapeutici. Questa famiglia comprende alcune delle erbe e degli oli essenziali più amati che sono elementi base sia nelle cucine che nelle pratiche di aromaterapia.

Preferenze di habitat e clima
Le piante di Lamiaceae sono versatili e possono essere trovate in una varietà di climi, prosperando particolarmente bene nelle regioni temperate. In genere preferiscono posizioni soleggiate e terreni ben drenati. Nonostante la loro resistenza, queste piante prosperano nei climi mediterranei dove le condizioni di estati calde e secche e inverni miti forniscono un ambiente ideale per la crescita. Questa adattabilità si estende anche alle altitudini più elevate dei tropici, dove spesso si possono trovare diverse specie.

Adattamenti regionali
A livello globale, i membri della famiglia delle Lamiaceae sono diffusi. In Europa, erbe aromatiche come lavanda, salvia e timo vengono coltivate ampiamente e sono diventate sinonimo del panorama culinario della regione. Il Nord America ospita una varietà di specie autoctone e naturalizzate di menta e altre Lamiaceae, adattandosi bene ai diversi climi del continente. Allo stesso modo, in Asia, in particolare in regioni come l’India, erbe come il basilico e il patchouli sono parte integrante sia dei profili aromatici locali che della medicina tradizionale.

Qualità culinarie e aromatiche
Il legame della famiglia delle Lamiaceae con il processo digestivo è incarnato nel loro uso comune come erbe culinarie. Erbe come basilico, origano e maggiorana non sono solo esaltatori di sapidità; aiutano anche la digestione e possono alleviare vari disturbi gastrointestinali. Le loro fragranze robuste, spesso infuocate, stimolano i sensi e possono risvegliare un senso di vitalità, rendendole popolari sotto forma di olio essenziale per uso terapeutico.

Altri esempi di oli essenziali
della famiglia delle piante delle Lamiaceae


- Basilico e origano: noti per i loro sapori decisi e caldi in cucina, questi oli offrono anche proprietà antibatteriche e antinfiammatorie.

- Menta piperita e menta verde: energizzanti con un effetto rinfrescante, questi oli di menta sono spesso utilizzati per alleviare il dolore e per migliorare la lucidità mentale.

- Rosmarino e salvia: entrambi sono pensati per migliorare la memoria e la funzione cognitiva, oltre ad essere potenti antiossidanti.

- Timo: il suo olio ha potenti proprietà antibatteriche e antivirali, che lo rendono un forte alleato durante la stagione del raffreddore e dell'influenza.

- Melissa (Melissa): nota per le sue proprietà lenitive, viene utilizzata per alleviare lo stress e favorire il sonno.

- Patchouli: spesso associato alla cura della pelle, aiuta anche a radicare e bilanciare le emozioni.


La famiglia delle piante delle Lamiaceae si distingue non solo per la sua importanza culinaria ma anche per il suo ruolo sostanziale nelle pratiche di salute naturale. Che siano coltivate in un giardino, selvatiche nella natura o distillate in oli essenziali, queste piante continuano a conferire le loro qualità tonificanti e curative a coloro che sanno come sfruttare il loro potere. La versatilità e il fascino diffuso della famiglia delle Lamiaceae ne fanno un elemento fondamentale nelle pratiche erboristiche sia tradizionali che moderne.

La lavanda si sposa bene con questi oli essenziali

Basilico linalolo, bergamotto, pepe nero, legno di cedro, camomilla tedesca e romana, salvia sclarea, cipresso, elemi, eucalipto radiata, eucalipto limone, incenso, geranio, zenzero, pompelmo, elicriso, bacche di ginepro, limone, citronella, mandarino, maggiorana dolce, melissa, mirto, palmarosa, petitgrain, pino, rosa otto, ravintsara (ho wood), ravensara, rosa maroc, rosmarino, menta verde, nardo, abete rosso, mandarino, melaleuca, timo linalolo, valeriana, vetiver e achillea.

A lavender field with a Super Hero Woman shadow in front

La principale composizione chimica dell'olio essenziale di lavanda

La principale composizione chimica della Lavandula angustifolia, comunemente nota come olio essenziale di lavanda vera, varia leggermente a seconda della sua origine, del clima e dei metodi di coltivazione. Tuttavia, l’olio è generalmente caratterizzato da alcuni costituenti primari che contribuiscono alle sue proprietà distintive:

  1. Linalolo: in genere costituisce il 20-45% dell'olio. Il linalolo è un alcol dall'aroma floreale e leggermente speziato. È noto per le sue proprietà calmanti e antinfiammatorie.

  2. Linalyl Acetate - Di solito costituisce il 25-45% dell'olio. Questo estere è responsabile dell'aroma dolce e floreale della lavanda ed è anche accreditato di gran parte degli effetti rilassanti e antinfiammatori dell'olio.

Cos'è un chemotipo negli oli essenziali?

I chemiotipi negli oli essenziali si riferiscono alle diverse composizioni chimiche che possono verificarsi nella stessa specie vegetale a causa delle variazioni nelle condizioni di crescita, nei tempi di raccolta o nella posizione geografica. Queste variazioni portano alla produzione di oli essenziali con profili chimici distinti, ciascuno dotato di proprietà terapeutiche uniche. Comprendere i chemiotipi è fondamentale per l'aromaterapia e le applicazioni medicinali, poiché l'efficacia e la sicurezza degli oli possono variare in modo significativo in base alla loro composizione chimica.

Ecco una ripartizione di ciò che definisce un chemiotipo e perché è importante:

1. Influenze genetiche e ambientali: un chemiotipo è spesso influenzato dall'ambiente della pianta, come l'altitudine, il clima e la composizione del suolo, nonché da fattori genetici. Queste variabili possono influenzare quali composti chimici sono predominanti nell’olio.

2. Composizione chimica: ciascun chemiotipo di un olio essenziale avrà un composto chimico dominante o un insieme di composti che lo caratterizzano. Ad esempio, l’olio essenziale di rosmarino può essere trovato in diversi chemotipi, come cineolo, canfora e verbenone, ciascuno dei quali prende il nome dal suo componente principale, che ne determina le proprietà terapeutiche e gli usi.

3. Proprietà terapeutiche: La presenza di diversi composti chimici significa che ciascun chemiotipo può essere più efficace per diversi problemi di salute. Ad esempio, il chemotipo cineolo del rosmarino è eccellente per i problemi respiratori grazie alle sue proprietà espettoranti, mentre il chemotipo della canfora è più adatto per alleviare il dolore e i problemi circolatori.

4. Sicurezza e applicazione: alcuni chemiotipi potrebbero essere più sicuri o più appropriati per determinate applicazioni rispetto ad altre. Ad esempio, un chemotipo di olio essenziale ricco di chetoni potrebbe essere più neurotossico e quindi utilizzato con maggiore cautela, in particolare in presenza di bambini o donne incinte.

Animali domestici sicuri

Se hai cani e gatti in casa, questi sono i consigli su come diffondere i tuoi oli essenziali in modo sicuro: usa solo 3-4 gocce di un particolare olio essenziale in un diffusore di aromi a base d'acqua (UltraSonic).

Utilizzare non più di 4-6 gocce in totale se si utilizza più di un olio essenziale oppure utilizzare la quantità indicata nelle ricette del diffusore.

Assicurati che il diffusore di aromi si trovi in ​​un'area in cui il tuo animale domestico non possa rovesciarlo. Diffondi sempre in un'area aperta con la porta aperta in modo che il tuo animale domestico possa lasciare la stanza se lo desidera.

Se il tuo animale domestico è sensibile all'olio che stai diffondendo, smetti di diffonderlo e portalo fuori a prendere una boccata d'aria fresca. Contatta il tuo veterinario se sei preoccupato.

PRECAUZIONI PER L'USO

NESSUNA CONTROINDICAZIONE NOTATA

Stato GRAS (riconosciuto generalmente come sicuro)

Tenere fuori dalla portata dei bambini. Evitare il contatto con gli occhi.

Come migliore pratica, eseguire un patch test all'interno del gomito almeno 24 ore prima dell'uso.

Magazzinaggio

Gli oli essenziali sono sensibili ai raggi UV: conservarli sempre nei loro flaconi originali (vetro ambrato con codigoutte).

Ti consigliamo di conservarli in un luogo fresco e senza luce dopo l'apertura.

Per le vostre miscele, preparazioni cosmetiche e culinarie, utilizzate sempre una bottiglia nuova per evitare interazioni.  

Disclaimer

Queste informazioni hanno lo scopo di educare e informare e non sono destinate a diagnosticare, trattare, curare o prevenire malattie. Si consiglia sempre di consultare un operatore sanitario o un veterinario prima di iniziare qualsiasi regime con oli essenziali.